Xaviera Maurer “Non si tratta di quante volte cadi, ma di quante volte ti rialzi”

Advertisement
Xaviera Maurer in sella a Queens Darling Campioni della Juniors High Division ai Campionati Nazionali

La storia e la filosofia della giovane e talentuosa amazzone messicana

La giovanissima amazzone messicana Xaviera Maurer Buch, 17 anni, continua a farsi strada nel mondo del Salto Ostacoli internazionale. Dopo due medaglie d’oro in occasione degli Equestrian Games giovanili di Aachen nel 2022, il bronzo individuale e l’argento a squadre ai Continental/Regional Championships di Traverse City del 2021, la giovane punta dritta verso il sogno olimpico, seguendo le orme del padre, il celebre cavaliere Messicano Antonio Maurer.

Fin dall’infanzia, Xaviera ha respirato l’amore per i cavalli nell’aria di casa. Figlia di genitori profondamente immersi nel settore equestre, ha mparato ad andare a cavallo probabilmente ancora prima di camminare. Il suo legame con questi magnifici animali è nato e cresciuto in tandem con il sostegno incondizionato dei suoi familiari, che sono anche i suoi più grandi sostenitori. Il padre, protagonista delle arene olimpiche, e la madre, profondamente appassionate di questo mondo, hanno trasmesso a Xaviera non solo le competenze tecniche, ma soprattutto la passione travolgente per lo sport.

Il cavallo è stato una parte importante del lavoro della mia famiglia da quando ho memoria. Mio padre, cavaliere olimpico e professionista, e mia madre, la cui vita ruota intorno ai cavalli da sempre, hanno trasformato la loro passione in un’attività commerciale. La loro dedizione e il loro amore per questi stupoendi animali mi hanno ispirato a inseguire i miei stessi sogni. Mi hanno sempre sostenuta in ogni momento. Quando ho dovuto affrontare delle difficoltà, sono stati lì a sollevarmi e a incoraggiarmi a continuare ad andare avanti. Credo che avere un sostegno così incredibile abbia fatto la differenza nel mio percorso. Crescendo, i cavalli sono stati come una famiglia per me. I miei genitori, profondamente coinvolti nel mondo dell’equitazione, mi hanno trasmesso l’amore per questo sport e hanno segnato la mia infanzia con momenti indimenticabili trascorsi intorno a questi animali straordinari.

I cavalli sono stati come una famiglia per me.

Sebbene all’inizio Xaviera non fosse del tutto convinta che questo fosse quello che volesse fare davvero, bastò una vittoria all’età di sei anni per scatenare la fiamma che avrebbe guidato il suo percorso per il resto della sua vita. Quella prima gara segnò l’inizio di una serie di trionfi e successi, che confermarono la sua dedizione e il suo talento naturale.

Devo confessare che da bambina non ero sempre molto contenta di montare a cavallo. Gli infiniti concorsi ippici a cui assistevamo ogni settimana mi lasciavano spesso un po’ stanca di tutto questo. Tuttavia, tutto è cambiato quando i miei genitori mi hanno fatto una promessa. Se fossi riuscita a conquistare la mia prima vittoria che indicava il primo posto in Messico, avrei avuto la libertà di scegliere la mia strada. A soli sei anni, mi sono iscritta nervosamente al mio primo concorso, senza sapere cosa aspettarmi, onestamente. Ma indovinate un po’? Ho vinto. In quel momento, circondata da spettatori esultanti e dai miei genitori orgogliosi, ho scoperto anche se piccolissima che ardeva in me la fiamma della determinazione. Non si trattava solo di un premio. Capite? Era una testimonianza del mio potenziale e un segno che forse, solo forse, il mio posto era, e sarebbe sempre stato in sella. Da quel giorno in poi, la mia passione per l’equitazione è diventata sempre più forte. Nonostante le innumerevoli ore di allenamento e di duro lavoro che mi aspettavano, sapevo di aver trovato la mia vocazione. I cavalli erano diventati più di un semplice hobby. Erano i miei compagni di avventura, i miei amici nei momenti difficili e la mia più grande fonte di gioia.

Un segno che forse, solo forse, il mio posto era, e sarebbe sempre stato in sella

8D2AA7E1 701F 4BD0 91F4 7AC1E6188ADC
Photo privided by Xaviera Maurer (c) Oscar Mujica Gutierrez – Xaviera Maurer in sella a Queens Darling Campioni della Juniors High Division ai Campionati Nazionali

Durante l’intervista, Xaviera condivide il suo approccio verso lo sport e la vita. “Come ogni atleta che punta al successo nel proprio sport, ho incontrato una discreta quantità di difficoltà lungo il mio cammino. Le battute d’arresto e gli errori hanno fatto parte del mio percorso, proprio come per ogni atleta con grandi sogni. Ma sapete una cosa? Nonostante i tempi duri e difficili, c’è una cosa che mi fa andare avanti. La determinazione è la forza trainante che mi ha spinto ad andare avanti. Non importa quante battute d’arresto o sfide ho dovuto affrontare. Perché alla fine della giornata, non si tratta di quante volte cado. Si tratta di quante volte trovo la forza di rialzarmi e continuare a inseguire i miei sogni. Ad essere del tutto onesti, non avevo un piano di allenamento super rigido prima di quella gara. Per me si è sempre trattato di lavorare sodo e di accumulare innumerevoli ore di allenamento nel corso degli anni.”

“Alla fine della giornata, non si tratta di quante volte cado. Si tratta di quante volte trovo la forza di rialzarmi e continuare a inseguire i miei sogni.

Xaviera attribuisce parte del suo successo alla fortuna di poter lavorare nell’azienda di famiglia, che le ha offerto opportunità uniche: “Fortunatamente, lavorare nell’azienda della mia famiglia mi ha aperto molte porte, offrendomi opportunità come quella di montare cavalli di vari sponsor. Tuttavia, dato che questo sport è così costoso, ho dovuto concentrarmi maggiormente sull’addestramento di giovani cavalli, cercando di migliorarli e di portarli ai massimi livelli del salto a ostacoli.

Un grande successo per una così giovane età

Il culmine della sua giovane carriera è stato indubbiamente rappresentato dalle Olimpiadi giovanili di Aachen nel 2022, un evento che ha coronato anni di impegno e dedizione. “Quando i Giochi olimpici giovanili hanno bussato alla porta, è stato come realizzare un sogno“, ha detto Xaviera.

“Sapete una cosa? Nonostante il nervosismo e la scarica di emozioni, mi sono lanciata in una vera e propria sfida. Era come tuffarsi nell’ignoto, ma nel profondo mi sentivo pronta. Quando ho cominciato la gara, con il cuore che batteva a mille, ho capito che ogni parte del mio cammino mi aveva portato a quel momento indimenticabile.

Mentre entravo nell’arena circondata dal brusio della folla, non potevo fare a meno di sentirmi grata per ogni ostacolo e per ogni trionfo che mi aveva portato lì.

In un mondo competitivo, Xaviera Maurer Buch rappresenta la luce brillante di un talento emergente, un esempio di determinazione e amore per lo sport del Salto Ostacoli.

A. Ceserani

Foto fornite da Xaviera Maurer (c) Oscar Mujica Gutierrez – Xaviera Maurer in sella a Queens Darling Campioni della Juniors High Division ai Campionati Nazionali

Altre interviste di HSJ

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Tenuta Monticelli logo
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo
powerline logo