Sunshine Tour: Jesús Garmendía e Callias vincono il Final CSI4* Grand Prix

Advertisement
Jesus Garmendia Callias

Il cavaliere di casa e il suo grigio, da Companiero x Casco, intoccabili nella 1.60 m di qualificazione per le Olimpiadi di Parigi 2024

Vejer, 25 marzo 2024. Il vincitore del CSI4* Invitational Grand Prix 1,60 m del XXX Andalucia Sunshine Tour di ieri è stato il cavaliere di casa Jesus Echevarria Garmendia, che ha segnato un tempo talmente veloce nel jump off da risultare davvero impossibile da battere. Jesus e Callias hanno fermato il cronometro in 41,16 secondi. Ellen Whitaker e Korlensky, nonostante l’impeccabile percorso e la velocità, non sono riusciti a raggiungerli, concludendo in 43,47 secondi e dovendosi accontentare del secondo posto. Callias è un castrone grigio di 13 anni, da Companiero x Casco, di proprietà di Jiri Hassa. Il binomio è stato davvero eccezionale nel GP 1.60 m di ieri, progettato dal francese Gregory Bodó e qualificato sia per le Olimpiadi di Parigi che per gli Europei del 2025.

Jesus ha raccontato dopo la gara: “Il cavallo è stato incredibile. Nel primo turno ha saltato molto bene, fin dal campo prova mi ha dato ottime sensazioni. Ovviamente nel jump off può succedere di tutto, ma è un cavallo molto veloce e sapevo che avevamo delle possibilità di vincere. Per tanti anni questa vittoria mi è sfuggita, riuscire finalmente a vincere è incredibile e lo è ancora di più in una giornata come quella di ieri“. Jesus ha voluto dedicare la sua vittoria a Fernández Martínez de Albornoz, che era un grande amico e che abbiamo perso proprio un anno fa. “Era come un padre per me nel mondo dei cavalli e ieri mi ha aiutato a vincere“.

Jesus Garmendia Callias vertical
Foto di Mackenzie Clark – Jesús Garmendía e Callias

A seguire Ellen Whitaker e Korlensky, una cavalla Cornet Obolensky di 9 anni, si è piazzato l’irlandese Billy Twomey con lo stallone Diego del Caribe (Kannan x Quidam de Revel). Al quarto posto si è classificato il britannico Joe Fernyhough con Calcourt Particle (Spartacus TN x Lasino) e al quinto l’amazzone tedesca Leonie Böckmann con Carter 10.

Classifica completa

Oltre a un brillante secondo posto nel Big Tour Invitational, Ellen Whitaker è stata la vincitrice anche del CSI4* Invitational Medium Tour 1,50 m, in sella a Demi Louvo, un’elegante cavalla da Vigo Cece x Starsky de Brix. Anche questo binomio ha ottenuto buoni risultati durante il Tour e aveva già ottenuto due vittorie in categorie rilevanti. Ieri hanno fermato il cronometro in 40,06 secondi, precedendo di 0,60 secondi l’irlandese Michael Pender, che si è piazzato al secondo posto con HHS Los Angeles (Le Roi 10 x Cavalier Royale).

Dietro Michael, sul terzo gradino del podio, si è piazzato il cavaliere belga Olivier Philppaerts con Precious Dwerse Hagen (Cornet Obolensky x Casall) in 42,87 secondi. Il britannico Max Routledge, su Crystal King Cornet Obolensky x Cassini I), e l’irlandese Jonathan Smyth con Crystal Graf (Lux Z x Graf Magna) hanno completato la top five.

Il vincitore del CSI4* Invitational Small Tour 1,45 m, invece, è stato Jude Burgess, in cima a un podio dominato da cavalieri britannici. Ha vinto la gara con Oilina, una cavalla di 10 anni di proprietà di Rebecca Burgess, da Emerald x Orame. Jude è risultato quasi un secondo più veloce di Jake Myers, che ha conquistato il secondo posto con J Superstar, mentre dietro a Jake si è piazzato Red Morgan, con Golia al terzo posto.

La britannica Nicole Lockhead Anderson ha vinto il CSI4* Sergio Grasso Ladies Invitational 1.45 m per il secondo anno consecutivo! Quest’anno era in sella a Mecoblue PS, uno stallone di otto anni che ha avuto un grande successo durante tutto il Tour, da Messenger x Chacco Blue e di proprietà di Thomas Williams. Ha ottenuto altre due vittorie in questa stagione e raramente è rimasto fuori dalle top five delle varie categorie, iniziando da quelle riservate agli otto anni e salendo di livello man mano che il Tour procedeva.

Al secondo posto si è classificata un’altra amazzone britannica, Joanne Whitaker con London Eye, al terzo la tedesca Anna Maria Kuhlmann con I-Mark W, al quarto la finlandese Nina Fagerstrom con Jappeloup e al quinto la spagnola Olivia Alvarez Garcia con Gazquine Tag.

Il vincitore del CSI1* Invitational è stato lo spagnolo Fernando de los Santo con la cavalla Isba Caps (Action Breaker) in un tempo straordinariamente veloce di 31,20 secondi. Al secondo posto si è classificata la britannica Ellie Thomas con One To Go; terzo l’irlandese Thomas Doyle con Monbeg Sunny Spells. Quarto il britannico James Pinkney con Call Me What You Want e quinto il brasiliano Felipe Guinato con Love It.

E questo ci porta alla fine delle nove settimane di competizione al XXX Andalucía Sunshine Tour.

Tutti i risultati qui

Comunicato stampa Sunshine Tour | Foto di Mackenzie Clark – Jesús Garmendía e Callias

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
Advertisement
Tenuta Monticelli logo
Logo Acavallo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
logo KEP
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo
powerline logo