Road to Paris 2024: l’Irlanda presenta i team di Salto Ostacoli e di Completo per le Olimpiadi

Advertisement
Tour Eiffel in sfondo e bandiera di Paris 2024 che sventola in primo piano

Horse Sport Ireland, la federazione nazionale irlandese, ha annunciato i binomi definitivi in review alla Olympic Federation of Ireland (OFI).

Paris 2024: la selezione del team irlandese per il Salto Ostacoli

La scelta posta nelle esperte mani di Michael Blake, Chief d’équipe e Senior High Performance Director dell’Irish Showjumping Team restituisce un’equipe degna dell’impresa. A portare alto il nome della nazione ci saranno, in ordine alfabetico: Daniel Coyle con la fedele super-cavalla Legacy (studbook Zangersheide) Cian O’Connor con Maurice (BWP del 2012), e Shane Sweetnam accompagnato da James Kann Cruz (ISH del 2013) Questo talentoso trio tutto al maschile, ricopre rispettivamente il 12°, 50° e 9° posto nel raking FEI.

Daniel Coyle ci ha raccontato in un’intervista per HSJ ad inizio di quest’anno il suo forte legame con Legacy, una cavalla speciale, per la quale ambizione puntava a Parigi “Le Olimpiadi sono il nostro obiettivo principale”, e ben presto dalle parole si è passati ai fatti. La coppia apre le danze del 2024 con la vincita delle due tappe consecutive del circuito di FEI Jumping World Cup a Lipsia e ad Amsterdam. Tra gli ultimi risultati più brillanti, indimenticabile è il podio in 2° posizione a Piazza di Siena per la Coppa Delle Nazioni il mese scorso, preceduto da una straordinaria performance alla Longine League of Nations di Ocala tenutosi a marzo.

Nel curriculum di Cian O’Connor i giochi olimpici non sono invece una novità: con una medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Londra nel 2012 alle spalle, il cavaliere ha partecipato anche nel 2004 ad Atene e a Tokyo nel 2021, gareggiando individualmente. Quest’anno sarà parte della squadra insieme a Maurice, il castrone con cui da settembre 2023 crea un binomio che continua a regalare grandi emozioni, come il double-clear round da fuoriclasse sull’ovale romano a maggio e il percorso che li ha portati sul podio al terzo posto del CSI3* di Cabourg (Maggio 2024).

Anche il binomio Shane Sweetnam in sella al grigio James Kann Cruz ha dato modo di farsi riconoscere, volando sul campo al Kentucky Spring Horse Show portando a casa il montepremi in testa al podio del Lexington Grand Prix CSI3* il mese scorso.

Come riserve, infine, seguono nomi di cavalieri di alto livello e analogamente ben preparati: Bertram Allen con Pacino Amiro, Danys Lynch e Brooklyn Heights, Mark McAuley con GRS Lady Amaro.

Paris 2024: determinati anche i binomi del team del Completo

Susannah Berry e Wellfields Lincoln, Sarah Ennis e Action Lady M, Austin O’Connor con Colorado Blue sono i binomi accuratamente scelti dall’esperto Chief d’équipe e High Performance Eventing Director Dag Albert.

Susie Berry (66° FEI eventing ranking) a quasi un anno di distanza dall’infortunio causato da una caduta durante il Defender Blair Castle Horse Trials (Agosto 2023), torna più in forma che mai alle selezioni per Parigi in sella a Wellfields (Slinky per gli amici in scuderia, castone AES del 2013). Tra gli ultimi risultati, spicca il 7° posto conquistato alla rinomata competizione del CCI4* del Bramham Show di maggio e un’incredibile performance da vere superstar al CCI4*L di Kronenberg tenutosi a marzo.

Sarah Ennis (62° FEI ranking) torna nel contesto olimpico dopo le Olimpiadi di Tokyo dove ha partecipato sia nelle individuali che nella squadra. Insieme a Lady M (cavalla ISH di anni 10) dal 2021, la strada verso le Olimpiadi le ha viste spiccare su diversi prestigiosi eventi, con un recente podio al terzo posto all’importante CCI4* della Bicton Arena.

Unico partecipante maschile del team, Austin O’Connor arriva alle selezioni con un fantastico 2° posto al CCI4* di Bramham insieme a Colorado Blue (castrone del 2009, studbook SHBGB) Anche per questo cavaliere la presenza ai giochi olimpici non è una completa novità, il suo curriculum conta la partecipazione a Tokyo 2021 (individuale e a squadre), Hong Kong nel 2008 e Sidney nel 2000 per le olimpiadi estive.

Tra le riserve, spiccano Aoife Clark e Sportsfield Freelance, insieme ad una corposa lista, consultabile nella versione completa sul sito della Federazione Irlandese: https://www.horsesportireland.ie/irish-eventing-team-nominees-for-paris-olympic-games-selected/

La strada verso Paris 2024 è sempre più corta e la deadline si avvicina: entro e non oltre il 25 Giugno dovranno essere presentati tutti i binomi definitivi per le squadre, stay tuned!

R. Guatteo

© Riproduzione riservata.

Rimani aggiornato sulle news di Horse Show Jumping

Iscriviti alla newsletter
avantea logo
Progetto senza titolo1
Tenuta Monticelli logo
Logo stephex
logo VeTeaching
IMG 7016
IMG 7017
Kep Italia
logo Porrini Spa
club ippico euratom ogo